Star Wars: The Last Jedi – Guida alle navi

Carissimi, eccoci ancora allo spazioporto di Hondo, il vostro amichevole commerciante di navi di fiducia. Dopo l’articolo di Kall sul film Gli Ultimi Jedi, ecco una breve analisi delle navi sia vecchie che nuove che compaiono nella pellicola.

Ovviamente da bravo pirata vi do un piccolo avvertimento. Questo articolo potrebbe contenere qualche piccolo debole spoileruccio, sciocchezzuole… tipo trama, morti importanti, parenti illustri e altre cose così… quindi se non siete interessati, fermatevi pure qua.

A tutti gli altri do il mio benvenuto!

 


Exploding bombers!

Il film inizia con uno spettacolare combattimento del Comandan… ehm… Capitano Dameron, a bordo del suo famigerato Black One. I cannoni della corazzata hanno bisogno del target lock per colpire, quindi sono inefficaci contro il T-70. Sciami di TIE vengono quindi lanciati per intercettarlo e un critico fortunato blocca gli armamenti di Poe.

Come spesso accade in queste circostanze, incaponirsi su questo critico può essere molto frustrante e BB-8 deve provare a flipparlo. Dopo un paio di tentativi a vuoto, finalmente il piccolo droide riesce nel suo intento (forse prendendosi qualche ione) e l’ultimo cannone della corazzata viene distrutto.

La situazione è però disperata! Uno sciame di TIE è alle sue calcagna e Poe non sa cosa fare. Seguendo i consigli del suo vecchio defunto compagno d’armi, Ello Asty, prova una Tallon da capogiro senza stressarsi e prepara il palco per la nuova mossa della resistenza: i famigerati bombardieri!

Fossi in voi mi terrei un filo più largo

Con una scorta composta da T-70 e qualche rinnovata Ala-A, ecco i simpatici dirigibili riempiti fino all’orlo da bombe protoniche! Il Primo Ordine non ha speranze di salvarsi, la flotta di bombardieri è una minaccia micidiale! Così micidiale che neanche una Feldherr può contenerla, nonostante le versioni FFG sembrino più piccine rispetto alle navi viste nel film! Ma anche in questo caso, i critici non perdonano! Un’esplosione catastrofica (vedi il nuovo testo dall’ERRATA post-film) e la Crossfire Formation si ritorce contro la flotta della resistenza.  Una nave superstite riesce però a superare lo sbarramento imperiale e a scaricare il letale carico sulla corazzata! BIG BADABOOOM!

Major Explosion  (ERRATA)

Roll 1 attack die. On a Hit result, suffer 1 critical damage and all friendly ships in range 1 suffers the damage of your bomb upgrades. Then flip this card facedown.


The First Order strikes back!

Per il Primo Ordine è finalmente giunto il momento di vendicarsi! Speravate di averci seminato con il balzo nell’iperspazio?? Volevi salire su una Ala-X e distruggere qualche nave? E invece no! Eccoci qua a lanciare missili a destra e a manca verso il vostro simpatico hangar!

Siamo la scintilla che applicherà il fuoco che brucerà il …  Black One

Il TIE Silencer di Kylo, accompagnato dai fedeli TIE delle Forze Speciali seminano il panico nella flotta ribelle in ritirata, con gli ultimi missili che si infrangono sulla plancia di comando (RIP Ackbar ç_ç)

Poi, come accade sul mat, i TIE vengono disintegrati subito dopo aver lanciato il loro missile, in neanche cinque secondi di girato. Agli spettatori resta un solo dubbio… le dimensioni del Silencer sono corrette o mamma FFG ha allargato leggermente le ali per farlo entrare nella scatola media? Ai posteri l’ardua sentenza

GNNNnneeeewwwww…. PEW! PEW!


Avventure a Canto Bight

Le avventure nella città casinò sarebbero quasi da trascurare per il mondo di X-Wing, se non fosse per un paio di interessanti aggiunte.

Da una parte abbiamo lui, DJ, carismatico slicer e giocatore d’azzardo (cacca di bantha al tipo che ha tradotto slicer con apri-codici…. perchè??? )

Grazie al tuttofare BB-8 lo vediamo volare sul suo Libertine, uno yacht di lusso dalla doppia prua che ricorda in parte il vascello dei brobots. Una nave molto veloce e sicuramente con un sacco di tecnologie (tech?) interessanti. Potrebbe essere una aggiunta niente male per le flotte scum che infestano la galassia o potrebbe rivelarsi, chissà, la nuova nave iconica della resistenza… il soprannome DJ (“Don’t Join” in inglese) e il comportamento nel film potrebbero non vederlo nei panni di eroe della resistenza, ma il futuro è ancora nebuloso per questo s-s-s-simpatico personaggio.

L’altra nave che dà prova di sé nel pianeta di Cantonica è la Zephyr GB-134 speeder della polizia cittadina. Essendo uno speeder difficilmente lo vedremo sui mat di X-Wing, ma il profilo della nave ricorda quello dei TIE imperiali e il ruolo di nave da spammare in grandi numeri forse manca tra le file scum.

 


Scontro finale

Finalmente arrivati sul pianeta Crait, ecco la battaglia finale che coinvolge – ahimè – principalmente truppe di terra, poco o niente di interessante per il sottoscritto.

Se i V-4X-D ski speeder difficilmente avranno spazio sui mat (peccato… graficamente erano davvero belli… soprattutto per come esplodevano al minimo attacco avversario!), ampio spazio ha la battaglia tra il Millenium Falcon e i caccia imperiali, brutalmente massacrati dal fuoco di Rey (TRE IN FILA CON LO STESSO COLPO! TRE IN FILA! 50 MALEDETTI PUNTI DI LISTA!)

L’unica nota di colore che mi sento di riportare sono le due nuove crew ribelli che il film sembra sottolineare. Da una parte abbiamo i Porg, simpatici animaletti che entreranno di prepotenza nel list-building ribelle (me li immagino tipo il Magikarp dei primi pokemon, una carta inutile che però garantisce una vittoria di stile).

Dall’altra abbiamo la carta Rose (crew), che ti permette, scartando la carta upgrade, di rinunciare a una fase di attacco a tuo favore.

Hondo “PV” Ohnaka

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.